Choosing a pod/it

From diaspora* project wiki
Jump to: navigation, search
Linguaggi

English · العربية · čeština · Deutsch · Ελληνικά · Esperanto · español · suomi · français · italiano · 日本語 · Nederlands · polski · português · português do Brasil · русский · українська · 中文

»» Note
This page is a translation. Please note that all translations are maintained by individual contributors and not by the core team. Because of that, translations may be outdated or provide wrong information. If in doubt, check the English version of this page.

Una delle più grandi libertà che Diaspora offre è quella di poter scegliere dove vengono conservati i tuoi dati personali, scegliendo un pod. Scegliere un pod è quindi una delle decisioni più importanti da fare entrando in Diaspora.

Se sei abbastanza esperto, puoi addirittura gestire personalmente i tuoi dati configurando un tuo proprio pod, usando un computer che possiedi come server o un server fornito da una azienda che fornisce hosting. In questo modo, sai esattamente chi ha controllo sui tuoi dati - tu stesso. Puoi configurare il tuo pod solo per te, o renderlo accessibile ad altri membri della community. Vedi le nostre guide di installazione per il tuo sistema operativo.

Se non desideri mantenere un tuo pod personale, puoi scegliere tra gli open pod di Dispora. Probabilmente non sei abituato a poter scegliere dove i tuoi dati verranno conservati quando ti registri ad un nuovo social network, quindi è probabile che tu non ci abbia mai riflettuto. Questa pagina cerca di offrirti qualche spunto da considerare in modo da aiutarti a prendere una decisione.

Scegliendo un pod, potresti voler considerare:

  • Collocazione del server: potresti voler scegliere un pod situato vicino a dove vivi, il che può aiutare a migliorare la velocità di accesso ai tuoi dati; o potresti voler scegliere un pod in un paese che credi abbia buone politiche rispetto alla sicurezza dei tuoi dati.
  • Dimensione del pod: potresti preferire uno dei pod più grandi di Diaspora, o uno più piccolo. Ci sono vantaggi e potenziali svantaggi per entrambi.
  • Versione del software: per la maggior parte degli utenti, l'ideale è un pod che viene mantenuto costantemente aggiornato all'ultima versione stabile del software Diaspora, e che quindi ha accesso alle ultime funzionalità e miglioramenti alle performance. Tuttavia, alcuni pod eseguono codice in stato di sviluppo, con funzionalità non ancora completamente finite. Potresti voler usare un pod simile se vuoi aiutarci a testare nuove funzionalità, anche se in questo caso il tuo pod potrebbe essere meno stabile.

David Morley di diasp.org ha creato un programma per aiutarti a scegliere un pod chiamato Pod Uptime. Più in basso puoi trovare ulteriori dettagli.

Per vedere il numero stimato di utenti su ogni pod, puoi controllare il sito contentente le statistiche di Diaspora.

Come usare Pod Uptime

Pod Uptime è una lista in tempo reale degli open pod nel network di Diaspora. Ottiene queste informazioni comunicando regolarmente con ogni pod e mostrando poi i risultati.

La schermata di default mostra i risultati come tabella; tuttavia, se preferisci, puoi vedere i pod su una mappa. Clicca su 'Show Map View' nell'angolo in alto a destra per passare a questa visualizzazione.

Puoi vedere i pod elencati a seconda di ogni colonna: nome del pod, versione del software, uptime, mesi online, punteggio utenti e locazione. Per cambiare l'ordine in cui vengono mostrati, clicca sul titolo della colonna che vuoi usare per l'ordinazione. Per invertire l'ordine sulla stessa colonna, clicca ancora sul titolo.

Nome del pod

Questo campo mostra il nome del dominio del pod. Puoi vedere se il pod offre comunicazione sicura a seconda se questo campo inizia o no per https://: nel primo caso la comunicazione è sicura, altrimenti no. I pod che offrono comunicazione sicura sono mostrati in verde; gli altri in rosso.

Per avere più dettagli sulla sicurezza offerta da ogni pod e dalle sue performance, porta il cursore sopra il nome del pod.

Versione del codice

Questo mostra la versione del software di Diaspora che è eseguita dal pod. I pod che usano la versione stabile più recente sono mostrati in verde; quelli che usano versioni meno recenti sono mostrati in rosso. In rosso vengono anche mostrati i pod che utilizzano codice ancora in sviluppo, che è più recente dell'ultima versione stabile ma che ancora stabile non è, ed è quindi adatta in pratica solo a persone che vogliono aiutare a testare il software di Diaspora.

Percentuale di uptime

Questo campo mostra il tempo in cui il pod è rimasto online senza problemi. La maggior parte dei pod buoni dovrebbe essere vicina o direttamente a 100%. Downtime può accadere quando i pod vengono aggiornati, o quando il server ha un problema. Se l'uptime differisce da 100% per più di qualche punto, puoi aspettarti di trovare Diaspora offline ogni tanto.

Mesi online

Questo campo è ovvio: mostra da quanto tempo il pod fa parte del network Diaspora.

Punteggio utenti

Pod Uptime permette agli utenti del pod di dare un voto al loro pod. Clicca sui punteggi per vedere i commenti degli utenti e i voti individuali.

Locazione del server

Questo campo mostra il paese dove si trova il pod. Puoi ottenere una locazione più precisa usando la visualizzazione con la mappa.

Pod nascosti

Esistono un certo numero di pod che non vengono mostrati sulla lista principale, perchè hanno troppi problemi qualche tipo. Puoi vederli lo stesso cliccando sul link 'Hidden' in fondo alla pagina.

Connettiti!

Speriamo che questo ti abbia aiutato a scegliere un pod così che tu possa connetterti alla community di Diaspora. Se ancora non sei molto sicuro su quale pod scegliere dopo aver usato Pod Uptime, scegline uno con un buon voto, e magari situato vicino a te, e prova. Una volta che sei connesso a Diaspora potrai sempre chiedere ad altri membri a proposito della loro esperienza su altri pod, scrivendo un post pubblico e marcandolo con la tag #pod. Puoi sempre cambiare pod successivamente chiudendo il tuo account e riaprendolo su un altro pod.